Il presentatore Andreu Buenafuente restituito alla televisione regionale catalana con un programma speciale, 'Come sarà la vita?', In cui lo showman cercando di far fronte con Eduard Punset le grandi questioni della condizione umana ai problemi della vita. In un concetto di realizzazione di nuova generazione, il set ha illustrato la conversazione tra Buenafuente e Punset con proiezioni di tecnica di mappatura studiando design della comunicazione e multimediali Tigrelab.

TV3 condotto nel novembre 2011 una serie di due interviste speciali con Punset scientifica e Eduard e il presentatore e umorista Andreu Buenafuente. Un programma in cui avevano grandi aspettative e le risorse e in cui i protagonisti hanno parlato su varie questioni della vita quotidiana, fino a quando una mappatura di circa 100 m2 è stato proiettato.

Tigrelab fue elegido para el desarrollo de los contenidos proyectados en esta escenografía viva, un muro audiovisual envolvente de 24 por 3,5 metros de alto. Este escenario reactivo y cambiante, permitía a los protagonistas estar conversando cómodamente y trasladarse, sin moverse de su sitio, a una biblioteca modernista, un edificio en Nueva York o bien quedar envueltos en una futurista malla de código…

Parole come amore, città, cervello, futuro, sono stati la base di una produzione che è stato quello di accompagnare una conversazione dal vivo. 20 spazi diversi sono state fatte. Il programma in onda in differita, ma registrati come una diretta, lasciando Punset Buenafuente e parlare liberamente mentre il regista traghettato attraverso le immagini e in base al contenuto.

Tigrelab proposto uno sfondo audio-reattiva è stato sviluppato da WeLoveCode Processing. Un sensibile alle parole dei protagonisti, rendendo il sistema di immagine da modificare con le loro parole, aprendo nuovi campi in uno scenario televisione interattiva. L'immagine è divisa in due parti collegate ai due stereo (sinistra-destra), corrispondenti a ciascuno dei canali microfoni personali protagonisti.

gestione flessibile
area tecnica
Ha effettuato l'installazione di sistemi di proiezione e la mappatura di gestione video con 3 proiettori Barco FLM HD 20K per la sua alta efficienza luminosa e la sua silenziosità, molto importante in un fattore di studio televisivo.

La novità principale di questa mappatura risiedeva nell'operatore potrebbe gestire in tempo reale l'uscita di ognuno dei video. Questo fornisce il pieno controllo del contenuto, adattando la proiezione di immagini al momento giusto che richiede il regista. È quindi una proiezione non lineare che serve il discorso. Questa flessibilità è stata ottenuta grazie a Watchout 5, che gestisce sia il contenuto (video, foto, ingressi esterni), come i proiettori e programma di geometria.

Il programma è stato un successo, ottenendo ciascuno dei due capitoli una platea di 22,5% e ottime recensioni sulla stampa e dei media.


Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra Feed RSS e non vi mancherà nulla.

Altri articoli su ,
Da • 25 Jan, 2012
• Sezione: Infrastrutture, Simulazione

Game of thrones slot recensione http://gameofthronesslotgame.com/