Dipartimento di Progettazione Architettonica (EGA) presso la Scuola di Engineering Design (ETSID), in collaborazione con il gruppo Labhuman-I3BH della UPV e Regidoria alla Cultura del Comune di Valencia messi in atto a Valencia un'esperienza interessante la realtà aumentata.

I ricercatori del Politecnico di Valencia hanno lanciato una esperienza pilota nel accessibilità visiva seta Exchange utilizzando la realtà aumentata. Con questa tecnologia, i visitatori hanno a portata di mano tridimensionali modelli virtuali di diverse parti di questo edificio emblematico gotica di Valencia.

Il progetto è guidato da un team del Dipartimento di Architettura espressione grafica (EGA) presso la Scuola di Design Engineering (ETSID), in collaborazione con il gruppo Labhuman-I3BH della UPV e Regidoria alla Cultura del Comune di Valencia, responsabile di questo monumento.

Grazie alla realtà aumentata, visitando la Lonja possono vedere dettagli che sono difficili da vedere con la luce della stanza, la distanza dell'oggetto, l'accessibilità verticale ... Anche se questo progetto è destinato a tutti gli spettatori, è particolarmente rivolto a quei gruppi essi possono avere qualche difficoltà, come gli anziani, i bambini o le persone con disabilità visive.

In una prima fase del progetto, i ricercatori hanno ricreato utilizzando colonna Augmented Reality elicoidale, la volta, la chiave, la scala, le finestre Traforo, soffitti a cassettoni e la porta del Consolato del Mare, alla fine delle fasi del cortile .

Per rendere l'interazione intuitiva con RA strumento e facilitare l'identificazione delle parti originali dell'edificio, i ricercatori presso l'UPV hanno svolto un lavoro di progettazione dettagliata lenzuola-marcatori, compresi gli stessi riferimenti grafici relativi alla l'immaginario di la Lonja e una riproduzione di ognuno degli elementi selezionati.

Secondo i ricercatori della UPV stare, questo tipo di applicazioni tecnologiche, in questo caso della Realtà Aumentata, può contribuire a migliorare la conoscenza e l'accessibilità a particolari siti di interesse culturale mettendo in evidenza le loro caratteristiche e accrescere la partecipazione e la qualità della visita.

Immagine anteprima YouTube


Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra Feed RSS e non vi mancherà nulla.

Altri articoli su ,
Da • 26 Feb, 2013
• Sezione: Casi di studio, Realtà aumentata

Game of thrones slot recensione http://gameofthronesslotgame.com/