Lui Museo Salvador Dalí di San Pietroburgo offre un'esperienza coinvolgente che permette ai loro visitatori, grazie l'Oculus Rift, scavare è nel mondo dei sogni dell'artista. Un'esperienza che si sta svolgendo nel cosiddetto display "Disney e Dalí: architetti dell'immaginazione".

Arte e realtà virtuale diventare fuse nel Museo Salvador Dalí in St Petersburg in Florida, il cui centro ospita la collezione di questo genio spagnolo di Figueres (Girona), con più di 2.000 opere composto da circa 100 dipinti a olio, 100 acquerelli e disegni e 1.300 stampe, fotografie, sculture e oggetti d'arte.

L'ultima Mostra, "Disney e Dalí: architetti di the Imagination" (Disney e Dalí: architetti di immaginazione), che è stato inaugurato il 23 gennaio e sarà aperte fino al 12 giugno, offre un campione che ha evidenziato il rapporto tra l'artista e animatore statunitense Walt Disney.

Dopo l'esposizione di dipinti, schizzi di storie, audio, foto e altri oggetti legati alla vita di due di loro artisti più riconosciuti del secolo XX, i visitatori possono immergersi in un'esperienza sensoriale li sta usando caschi Oculus Rift.

Questa esperienza di realtà virtuale sviluppato sotto il nome di "Sogni di Dali" e permette ai visitatori di approfondire una delle opere più surreale dell'autore, "Reminiscenza archeologica dell Angelus di Millet". Realizzato nel 1935, in questa tabella propone la relazione tra l'operatore e il mondo dei sogni, quei sogni che vengono presentati in questa iniziativa in un ambiente 3D immersivo.

"Dalí sempre stava esplorando nuovi modi di esprimere la loro arte." Ora offriamo ai nostri visitatori l'opportunità di sperimentare e apprezzare l'arte da una nuova prospettiva. Realtà virtuale permette di mostrare una visione quasi tangibile", Kathy Greif, direttore del Marketing presso il Museo di Dali.

"I sogni di Dali" sono un progetto che è stato effettuato l'agenzia creativa con sede a San Francisco, Goodby Silverstein & Partners)GS & P), in associazione con Il Dali.

Li i visitatori sono invitati ad utilizzarli caschi della realtà virtuale Oculus Rift per immergersi nella casella e passare dal mondo onirico che propone Dali in questa immagine.

L'esperienza permette allo spettatore di scoprire gli elementi della pittura, guardare oltre le aree rappresentate sulla tela e persino ascoltare quello che avrebbe potuto essere il pensiero dell'artista con la propria voce.

"Usiamo la tecnologia di oggi per mostrare come sarebbe questo mondo immaginario di Dali 80 anni fa. Abbiamo immaginato un luogo reale e questo dipinto era il suo modo di metterlo ", dice Sam Luchini, direttore creativo della GS & P.

Immagine anteprima YouTube

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra Feed RSS e non vi mancherà nulla.

Altri articoli su
Da • 25 gennaio 2016
• Sezione: Realtà aumentata

Game of thrones slot recensione http://gameofthronesslotgame.com/