Il consulente svilupperà parte questo ambiente collaborativo utilizzando dispositivi indossabili per misurare i segni vitali e strumenti intelligenti per la gestione degli avvisi, notifiche sulle interazioni nel prendere i farmaci e il processo decisionale da medici professionisti.

Telefono Ehealt

POLYCARE, finanziato dalla Commissione europea con una somma pari a 4,5 milioni di euro, mira a creare un ecosistema ICT che permette di migliorare la casa telecare e fornire assistenza integrata ai pazienti anziani con malattie croniche nelle fasi acute.

Il Consorzio European Manager di portare fuori questo progetto questo integrato da soggetti provenienti da diversi paesi (Spagna, Germania, Francia e Portogallo) ed è condotto dal consulente everis.

TeleassistenzaCome coordinatore e partner tecnologico del progetto, everis svilupperà parte dell'ambiente ICT collaborativo, basato sull'uso di capi d'abbigliamento per la misurazione dei segni vitali e strumenti intelligenti per la gestione degli avvisi, notifiche sulle interazioni nel prendere i farmaci e il processo decisionale da medici professionisti.

Inoltre, il progetto prevede lo sviluppo di applicazioni per dispositivi mobili e TV per pazienti e caregiver, generando una multi-piattaforma che garantisce attenzione e follow-up dei più grandi.

Progetto pilota: ospedale de Barbastro

Tecnologie indossabiliIl progetto di tre anni, mira a conseguire un miglioramento della qualità di cura, fornendo le condizioni migliori per i pazienti e le loro famiglie, riducendo il numero di giorni di ricovero per paziente e, di conseguenza, i costi per il sistema sanitario pubblico, nel caso di un collettivo con aumento esponenziale degli anziani con malattie croniche.

Per testare l'applicazione del sistema in un parallelo di ambiente reale tre piloti in Spagna, Germania e Francia durante l'anno e mezzo, con modelli differenti di salute in diversi gradi di avanzamento in teleassistenza, avverrà che vi consente di regolare il modello ai reali bisogni di ciascuno dei luoghi in cui si svolgerà il progetto.

Ospedale de BarbastroPer la Spagna, il pilota è volontà sviluppare nella regione del Somontano (Huesca) e sarà condotto dall'ospedale di Barbastro, ospedale del centro gestito dal servizio Aragonese della salute, che ha con referenze importanti in teleassistenza e cura integrata e conterà con la partecipazione dei tecnici dei servizi sociali della zona.

Per garantire la distribuzione, definirà una metodologia di azione tra tutti gli agenti coinvolti nella cura paziente (operatori sanitari, operatori sanitari, del paziente) che si adattano alle diverse realtà di servizi sanitari e sociali nei paesi partecipanti al progetto.


Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra Feed RSS e non vi mancherà nulla.

Altri articoli su
Da • 9 Mar, 2016
• Sezione: Controllo, Distribuzione segnali, Salute

Game of thrones slot recensione http://gameofthronesslotgame.com/