La console dLive viene utilizzato con un duplice scopo, mano era il tavolo scelto per fare mescolare FoH, e da un altro, esso carica di generarli tre registrazioni ridondanti che è voluto eseguire. Nel concerto è usati 64 canali, vale a dire, il tutto della precedente che offre la DM64 di unità.

dLive Rozalén al concerto di Palau de la Música

15 giugno Rozalén cantante ha tenuto un concerto nel Palau de la musica de Barcellona, durante il quale fu anche la registrazione di un DVD per Sony Music.

All'avanguardia della registrazione e il missaggio è stato José María Rosillo, responsabile tecnico del suono l'evento, che ha optato per la console di mixaggio digitale dLive di Allen & Heathcui Mark vende Distribuzione di Lexon, per la sua realizzazione.

Questa apparecchiatura è stata utilizzata, da un lato, di rendere il mix di FoH e, da altro, per generare le tre registrazioni ridondanti che volevano fare. Era un concerto in cui sono stati utilizzati 64 canali, cioè tutto dell'unità precedente offerta DM64.

dLive Rozalén al concerto di Palau de la Música

Rosillo è definito come un ingegnere che, in un tempo dato, si è visto obbligato a produrre. "Sono venuto al mondo di produzione perché io sono un ingegnere, e quando c'è qualcuno che agisce come produttore, qualcuno deve prendere le redini. Se una registrazione è una figura che tiene le redini, perfetto... se non li prendo io; altrimenti il progetto non andare avanti. Che ha anche cambiato il mio modo di lavorare dal vivo".

Per questo concerto è stato concepito per avere di una ridondanza doppia, cioè, con delle tre registrazioni, oltre il mix FoH, tutto questo gestito da un unico tavolo dLive di Allen & Heath ha design originale del sistema. La registrazione primaria sarebbe fatto dalla scheda MADI dLive un'interfaccia MGB Digigrid e da lì al computer di José María Rosillo.

dLive Rozalén al concerto di Palau de la Música

Una seconda registrazione era composta la carta onde SounGrid console dLive a un altro computer e, in terzo luogo, una scheda Dante che stava per essere utilizzato con un duplice scopo: fornire segnale alla tabella monitor e d'altra parte uno split per registrare su un terzo computer. In questo sistema, il dLive esercita come tabella master, come ha il controllo dei profitti, ha di loro precedenti, ecc. Tabella monitor riceve una divisione digitale di tutti i segnali via Dante.

Infine, esso erogato con la carta MADI, e la registrazione primaria è stata effettuata via onde SoundGrid e via Dante viene segnalata per la tabella di monitor e due computer per la registrazione.

“dLive es un sistema muy sólido y que funciona muy bien. Su relación calidad/precio es inmejorable. Se trata de una excelente solución para llevar adelante actuaciones en directo. Estoy seguro que con otras mesas digitales mucho más caras habría tenido un montón de problemas, solo con tarjetas, interfaces y demás”, afirma Rosillo.


Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra Feed RSS e non vi mancherà nulla.

Altri articoli su ,
Da • 7 Jul, 2016
• Sezione: Audio, Casi di studio

Game of thrones slot recensione http://gameofthronesslotgame.com/