Questa soluzione permetterà un completo sistema di amplificazione del costruttore tedesco è accessibile attraverso qualsiasi controllo del metodo MediaMatrix e completamente interoperabile con il concetto di rete.

La compatibilità e l'interoperabilità sono fattori chiave d & b audiotechnik, Presentato in ISE 2017, che ha chiuso i battenti lo scorso Venerdì, un amplificatore di plug-in per MediaMatrix Nion DSP e PC Ncontrol Peavey, Che si lega al SYS sistema di Q-control QSC tecnologia e automazione e controllo Beckhoff.

Questo nuovo slancio dal produttore tedesco di sistemi di altoparlanti per migliorare l'integrazione con terze consentire un completo sistema audio di rinforzo d & b è accessibile attraverso qualsiasi controllo del metodo MediaMatrix ed è pienamente interoperabile con il concetto di rete MediaMatrix .

rete MediaMatrix è un DSP e una soluzione scalabile, efficiente e personalizzato di controllo su misura per le esigenze degli utenti. integrazione MediaMatrix permette ai progettisti di sistema ottenere la qualità del suono d & installazioni fisse ad alte prestazioni B che richiedono le opzioni dettagliate e personalizzate telecomando.

L'intero sistema è stato progettato e gestito da un PC con software NWare MediaMatrix, accessibile e controllato in modalità wireless tramite piattaforma di controllo a distanza Kiosk2Go con un dispositivo intelligente che supporti HTML5. Il sistema può anche essere controllato da pannelli elettronici, dispositivi con touch screen e GPIO.

Il nuovo plug-in amplificatore d & b MediaMatrix fornisce parametri di controllo per regolare i livelli di stato di mute, l'accensione e lo spegnimento, e di modificare il AmpPreset. Pertanto, l'intero sistema può essere configurato come un sistema altamente intelligibile per la riproduzione del parlato e, utilizzando un pulsante, riconfigurato secondo il programma previsto.

Consente inoltre di monitorare le informazioni sensibili, garantendo un sistema adeguato in una situazione di emergenza come il sistema PA-VA PA e allarme con istruzioni vocali al pubblico. MediaMatrix registra tutte le connessioni amplificatori audio, e lo stato di funzionamento degli altoparlanti collegati.

"La questione chiave è l'interoperabilità, e la piena integrazione tra il sistema di controllo e il sistema di amplificazione sonora, a prescindere dal tipo di applicazione", afferma Wolfgang Schulz, Product Manager per l'installazione permanente in d & b. "In molte installazioni fisse, la progettazione del sistema ora inizia con il metodo per controllare e gestire, in modo che d & b ha deciso di aiutare i progettisti di sistema attraverso la piena interoperabilità con il sistema MediaMatrix, che assicura la pianificazione e la gestione molto facile ".

Attuazione nel Amsterdam Arena

Lo stadio Amsterdam Arena è stato il primo grande progetto che ha incorporato con sistema di altoparlanti d & b MediaMatrix come sistema di controllo centrale.

Il sistema soddisfa i severi requisiti per i messaggi di allarme vocale per stadi, mentre soddisfa anche le aspettative di artisti e performer che visitano il loro tour internazionali.

Accordi Serie linea Y, amplificata dai 30D fasi di d & b specifica per gli impianti fissi sono ottimizzati con il software ArrayProcessing che migliora il livello di pressione e l'equilibrio tonale di un line array di d & b nel piano verticale completa del area pubblica.

ArrayProcessing assicura che ogni persona del pubblico può sentire tutto, le comunicazioni e ogni allineamento delle squadre, il ritmo e cori, animazione e applausi, con la massima intelligibilità della parola parlata.

accesso speciale a ISE 2017


Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra Feed RSS e non vi mancherà nulla.

Altri articoli su , , , ,
Da • 14 Feb, 2017
• Sezione: Audio, Controllo, Eventi

Game of thrones slot recensione http://gameofthronesslotgame.com/