Il Blu: Un'esperienza subacquea VR è una mostra temporanea, creata da Wevr, in collaborazione con gli scienziati al museo e regista Jake Rowel, che conduce il visitatore alla scoperta delle meraviglie dei fondali marini, per conoscere alcuni dei più specie impressionanti sulla Terra.

Inaugurato nel 1913, Museo di Storia Naturale di Los Angeles È il più grande del suo genere si trova nella parte occidentale degli Stati Uniti e la sua collezione comprende quasi 35 milioni di esemplari e artefatti che coprono 4.500 milioni di anni di storia, e mostrati in esposizioni permanenti occupano tre piani dell'edificio.

Questo museo organizza anche mostre temporanee, quali La Blu: un subacqueo Experience VR, un campione con la realtà virtuale come protagonista. Questa mostra, che ha appena aperto e resterà aperta fino al 28 aprile, offre un'avventura coinvolgente che fa sentire il visitatore come se sott'acqua, mostrando la maestosità del mare e dei suoi diversi habitat.

In questa mostra di sei minuti, si imbarca visitatori in un viaggio spettacolare sotto le acque dell'oceano, che consente di esplorare una nave affondata e la vita marina che si sviluppa intorno a loro, tra cui un incontro con una balena blu 24 metri.

Tras esto puede caminar por un arrecife de coral donde se puede interactuar con las anémonas de mar y medusas; y terminar el viaje con una inmersión hasta el fondo del océano para ver criaturas bioluminiscentes.

“Es fantástico ver a todas esas criaturas y no tener que estar bajo el agua, ni pasar frío, y llegar a zonas que sería casi imposible llegar buceando en la vida real. Los visitantes pueden ver de cerca los animales, en particular la ballena y la tortuga, interactuar con las medusas y ver cómo responden. La experiencia es científicamente muy exacta y hace un buen trabajo al replicar lo que se siente bajo el agua, mientras estás allí de pie, cálido y seco”, explica Chris Thacker, NHMLA Fish Curator.

Prima di iniziare l'esperienza, i visitatori possono vedere in mostra le diverse specie e vedere le proiezioni delle barriere coralline. Poi hanno cinque 'pod' in galleria, ciascuna contenente un paio di occhiali HTC Vive. Ha anche una zona salotto in cui è possibile, in tempo reale, vedere su un monitor in streaming questa esperienza subacquea.

Lo studio della realtà virtuale WevrIn collaborazione con gli scienziati del museo e regista Jake Rowell sono stati responsabili per questa esperienza coinvolgente che permette di tuffarsi nel mare profondo senza bagnarsi. sono necessari solo gli occhiali di realtà virtuale.

L'intero progetto è un'esperienza sviluppata quasi 30 minuti come contenuto AR per HTC, che ha dimostrato in vari festival cinematografici, come Sundance. Il museo si utilizza una versione di sei minuti appositamente creato, e le collezioni senologo-manager, Jim Dines, è stato coinvolto nel suo sviluppo per assicurare l'accuratezza del exeperiencia.


Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra Feed RSS e non vi mancherà nulla.

Altri articoli su ,
Da • 7 Mar, 2017
• Sezione: Realtà aumentata, Simulazione

Game of thrones slot recensione http://gameofthronesslotgame.com/