L'azienda Tactus Technology ha sviluppato una soluzione che aumenta la potenza interattiva del touch screen attraverso un sistema per creare superfici dinamiche (ad esempio, pulsanti che appaiono o scompaiono) su superfici piatte in modo che gli utenti possano visualizzarli e sentirli durante l'immissione dei dati.

Tecnologia Tactus, una startup con sede in California (USA), ha sviluppato una tecnologia in grado di restituire le sensazioni dei pulsanti fisici ai gadget, una richiesta da parte di molti consumatori dall'avvento di touch screen capacitivi. Si tratta di una superficie touch deformabile in grado di creare dinamicamente pulsanti fisici, pulsanti che possono essere visualizzati e toccati senza perdere la possibilità di vedere ciò che viene visualizzato sullo schermo e scomparire senza lasciare traccia quando non sono più necessari.

Lo strato di tactyle - il nome del prodotto, con il brevetto ancora in sospeso - è un pannello liscio, dinamico e trasparente che, dicono, non aggiunge spessore extra a un touchscreen standard. Secondo l'azienda, sono i primi ad offrire tale tecnologia e pulsanti possono essere creati in modi diversi per soddisfare qualsiasi tipo di pulsante. La tastiera utilizza una tecnologia chiamata "aptics" o touch interface che consente di creare modelli o figure che aumentano quando l'utente inizia a digitare e quindi tornare alla loro posizione liscia quando termina.

Tactus Technology ha collaborato con Touch Revolution, un produttore touchscreen, per sviluppare la nuova tastiera. Entrambe le aziende si aspettano che i primi prodotti abbiano questo sistema innovativo per arrivare sul mercato a metà del prossimo anno.

http://www.youtube.com/watch?v=bwbO2JvW6lE


Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS Feed e non vi perderete nulla.

altri articoli
da • 7 Jun, 2012
• Sezione: Display, simulazione