Un enorme schermo trasparente e riflettente, che proietta effetti olografici e 3D ad alta risoluzione sono in scena performance dell'artista che, per quindici minuti, ha mostrato un contenuto scioccante creato appositamente per la consegna di Beyonce Premi di quest'anno.

La soluzione innovativa per la visualizzazione 3D ed effetti olografici di alta risoluzione Holo-garza, sviluppato da Holotronicainsieme a tre proiettori digitali Christie Boxer 4k 30 sono stati fondamentali per la performance dell'artista Beyonce eseguire durante i premi di Grammy quest'anno, per cui ci sono stati quindici minuti di contenuto e gli effetti dello specialista di eventi live PRG XL Videocreato per l'occasione dal proprio cantante, società di gestione di Parkwood Entertainment.

Il grande schermo riflettente e trasparente, 40 × 22, Holotronica riempito la tappa della Staples Center de Los Ángeles durante la performance di Beyonce, la più lunga e più spettacolari del gala, in cui il suo pluripremiato album 'Limonata' guadagnato nuovo dinamismo con la incredibili effetti visivi, olografici, come ha fatto utilizzando la stessa tecnologia in un altro dei suoi spettacoli (Dettagli) Digital AV Magazine).

Stuart Warren-Hill, fondatore e CEO di Holotronica, ha espresso la sua soddisfazione "di tale richiesta ci essere parte dello spettacolo live Beyonce con Holo-garza, è adatto a questi eventi, poiché permette agli interpreti sedersi dietro il nostro Pantalla-GASA quasi invisibile, nel momento in cui è creare incredibili effetti olografici che sembrano galleggiare davanti a loro".

In questa linea, Paul Dümpel, responsabile per gli eventi di Christie, dice che "Siamo grati ai nostri partner con la nostra tecnologia di proiezione per un creativo artisticamente come questo progetto ed essere parte della performance di Beyonce ai Grammy. Il contenuto dello show è stato creato in 4K, sfruttando appieno la risoluzione offerta da nostri Boxer 4K 30 ".


Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS Feed e non vi perderete nulla.

altri articoli , , , , ,
da • 31 marzo 2017
• Sezione: Casi di studio, Display, eventi, proiezione, simulazione