Questo centro scientifico dedicato all'acqua usato per Mostra un totale di 57 squadre da questo produttore per la mappatura 3D e 360°, nonché proiezioni interattive che portano a tutti il ruolo importante dell'elemento liquido nella vita umana.

Hydropolis Panasonic

Hydropolis È la formazione solo scientifica ed ecologica del centro Italia dedicato esclusivamente all'acqua, che combina istruzione con un'esposizione di quasi 4.000 metri quadrati, con 64 installazioni interattive creati utilizzando esclusivamente soluzioni più avanzate multimediali.

Questa mostra si trova in un edificio storico della società depurazione dell'acqua e drenaggio il polacco città di Wrocław, costruito nel 1893, che fu sede del sistema di approvvigionamento idrico comunale prima di diventare un'attrazione unica in Polonia. Il loro tour, i visitatori sono guidati con una struttura narrativa attraverso otto diverse aree, che analizza il ruolo dell'acqua nella vita umana attraverso spettacoli multimediali e installazioni d'arte.

Hydropolis Panasonic

Aperti sette giorni alla settimana, l'attrezzatura audiovisiva per installazioni interattive e multimediali doveva offrire un 24/7 prestazioni e massima affidabilità. In aggiunta, la progettazione e la costruzione di questo spazio ha dovuto superare un numero considerevole di ostacoli, dato che era di creare una mostra in un ambiente che non era stato progettato specificamente per questo scopo e utilizzando solo la tecnologia audiovisiva.

Ha aggiunto che le opere avevano non solo a rispettare questo storico edificio, protetto e catalogati, ma anche i parametri specifici di temperatura e umidità. Uno dei principali criteri per la selezione della squadra era affidabilità, in modo che le attività di manutenzione potrebbero essere ridotto quanto più basso possibile, per evitare interruzioni.

Hydropolis Panasonic

Un totale di 57 proiettori vengono utilizzati nell'installazione di Panasonicin particolare modelli PT-DZ870 e PT-DZ680, per eseguire funzioni quali la mappatura, a 360 °, mappe in 3D e proiezioni interattive.

"A pochi anni fa solo abbiamo potuto godere queste moderne Mostre all'estero. Fortunatamente, i musei polacchi stanno riconoscendo il potenziale delle attrezzature audiovisive per cambiare il modo visitatori imparare e godono e cercano di integrarli sempre di più a offrire nuove esperienze. Hydropolis è un eccellente esempio dell'effetto straordinario che può essere raggiunto utilizzando soluzioni multimediali", dice Magdalena Przasnyska, direttore marketing e vendite di Panasonic.

Hydropolis Panasonic

Mappatura a 360 °

Al centro della Mostra è il cosiddetto pianeta acquatico, un Hall ovale con uno schermo di 360 º che mostra un video sulla terra e le origini dell'acqua, che è completato da un simile a sfera di proiezione di terra , con un diametro di più di 2 metri. In un primo momento e a causa delle dimensioni della camera e i pilastri interni, era impossibile installare proiettori ad una distanza adeguata per rendere questa creazione multimedia e i visitatori potevano godere su distanze molto piccole.

Per risolvere il problema, quattordici modello Panasonic PT-DZ870 DLP proiettori, sono utilizzati dal momento che hanno un obiettivo con ultra breve distanza focale, con obiettivi di ET-DLE030 sostituibili, oltre a un design compatto, 8.500 lumen di luminosità e un alto rapporto di contrasto di 10.000: 1. L'affidabilità è garantita con il suo sistema di doppia doppia lampada di lunga durata (con 3.000 ore di ciclo), che previene la rottura se non riesce uno, con prestazioni di 24/7.

Hydropolis Panasonic

Grazie alle funzioni integrate di regolazione geometrica di questi proiettori, potrebbe stabilirsi in ovale pareti interne dell'edificio, tenendo conto il soffitto a volta, enormi pilastri e pareti curve. La possibilità di installare il proiettore con un angolo di 360 ° permette di integrarlo in un museo o attrazione, spesso stretti e limitati spazi.

Analogamente, un sistema di raffreddamento appositamente progettato e un blocco ottico resistente alla polvere anche contribuire all'affidabilità del sistema e garantire un'elevata qualità dell'immagine.

Hydropolis Panasonic

Proiezione in bassorilievo

Inoltre sono stati utilizzati due proiettori modello PT-DZ870 in una proiezione di mappatura su un diorama del fiume Nilo. Le squadre proiettata un'immagine digitale del fiume sopra un bassorilievo, presentando la sua bocca.

Tenendo conto delle dimensioni del bassorilievo, abbiamo selezionato due proiettori per assicurare la copertura totale del modello, così che le due immagini sono collegate grazie alla sfumatura del bordo integrato in quei sistemi per fornire una singola immagine unificata e allineati.

Hydropolis Panasonic

Interazione touch

L'oceano vivente di Hydropolis zona significava la possibilità di offrire una maggiore interattività per i visitatori, con una proiezione di tracciamento del movimento visualizzato in due tavole rotonde, ciascuno con un diametro di circa 120 cm, con due proiettori Panasonic PT-DZ680 con specchi per coprire la superficie di proiezione grande.

Attrezzature sono installati sotto lo schermo e proiettate indietro sulla superficie. Il tracciamento del movimento avviene attraverso due telecamere con lenti grandangolo, anche situato sotto il display con precisione mappa e identificare i visitatori come essi interagiscono con l'installazione.

Hydropolis Panasonic

La Mostra utilizza un totale di 29 faretti di modello di PTDZ680, scelto perché. Incontrato i due requisiti principali e preventivo per questo progetto: un sistema di sicurezza e garanzia di un rendimento estremamente elevato.

Ha aggiunto un altro vantaggio è la sua originale filtro Eco, che non deve essere sostituito fino a 12.000 ore. Sistema di raffreddamento liquido garantisce migliori prestazioni, come pure il funzionamento silenzioso in tutte le condizioni.

Hydropolis Panasonic


Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS Feed e non vi perderete nulla.

altri articoli , ,
da • 29 Jun, 2017
• Sezione: Casi di studio, HIGHLIGHT, Display, formazione, proiezione