Il risultato di questo progetto innovativo è stata l'implementazione di una sala multifunzionale, con spazi versatili e sistemi audiovisivi avanzati, per coprire qualsiasi esigenza dell'azienda, da un piccolo evento alla proiezione di contenuti con suono surround.

Con l'obiettivo di creare uno spazio moderno e versatile con le più moderne tecnologie, BGL (Gruppo di Sequoia) ha progettato e implementato l'installazione e l'esecuzione di tutti i sistemi audiovisivi nell'auditorium della nuova sede del Gruppo Secuoya, situata nella città di Madrid di Tres Cantos, che ospita il primo centro di produzione in Europa di Netflix.

Questo spazio, con una capacità di 267 persone e adattato alle persone con mobilità ridotta, ha un ampio accesso sotto forma di sala, al fine di creare una sala multifunzionale che potrebbe coprire qualsiasi esigenza a Secuoya Studios, da un piccolo fino alla proiezione di un contenuto con suono surround.

A tal fine, è stata fornita l'installazione di una serie di elementi all'avanguardia di video, suoni, luci e proiezioni, dato il vario uso che doveva essere dato all'auditorium, con l'integrazione di due sottosistemi indipendenti per funzionare come auditorium o come sala di proiezione del cinema.

Tecnologia video e distribuzione

Per la parte video si è deciso di utilizzare il segnale SDI-4K come base per offrire la migliore qualità possibile. A tal fine, è stata integrata una matrice Blackmagic Smarthub 12G, che ha quaranta ingressi e lo stesso numero di uscite, per la distribuzione di tutti i segnali che raggiungono il controllo.

A questo si aggiungono convertitori e decodificatori per garantire che il segnale che ogni elemento di riproduzione, registrazione o display deve ricevere sia corretto e non abbia perdita di qualità.

Come aiuta l'intero sistema di distribuzione, e pensando che un segnale arriva in contenuti che ha un formato diverso da quello consentito, un convertitore Blackmagic Teranex 12G è stato integrato, dotato di un'elaborazione di alta qualità dei segnali, per garantire la piena compatibilità con il sistema audiovisivo.

Sono state aggiunte tre telecamere robotiche per realizzare eventi Panasonic AW-HE130, con controllo IP AW-RP120, che fornisce immagini nitide dell'intero auditorium. Il mix di segnali ha un Blackmagic ATEM Television Studio 4K, che incorpora otto ingressi SDI, tutti con scala che muore a 12G, con 1 M / E per la realizzazione con tutti i segnali pianificati, telecamere, PC, sistema di videoconferenza, ecc.

Come complemento perfetto, il controllo ha un sistema di Playout 4K Giocatore Metus per la riproduzione di più formati di file (MXF, ProRes, MP4, MPG, ...) e fino alla risoluzione 4K; un sistema di ingestione e streaming Metus Ingest, para la grabación y codificación a Internet de cualquier señal que llegue al control, junto con un grabador SSD Blackmagic HyperDeck 12G como backup.

Proyección 4K y videoconferencia

En cuanto a la cobertura de videoconferencia, BGL ha integrado un TalkShow de NewTek, para contar con una conexión de Skype dentro del sistema de realización y utilizarlo como una fuente más de vídeo dentro del evento.

A través de la aplicación Skype TX, el operador puederealizar llamadas, también por voz con el usuario remoto y tener un control total de toda la comunicación. Dispone de entrada y salida SDI, asícomo entradas y salidas de audio Dante y/o analógicas.

Con questa stessa visione, l'auditorium ha un proiettore laser 3DLP Panasonic PT-RQ22K, che offre 21.000 lumen centrali, supporta la risoluzione 4K, con 20.000:1 rapporto di contrasto, regolazione geometrica, ecc. Inoltre, grazie all'elevata frequenza fotogrammi (240 Hz) per visualizzare i contenuti, questa apparecchiatura fornisce immagini eccellenti e nitide in movimento.

Per completare il sottosistema di proiezione, è stato incluso uno zoom ottico ET-D3LEW60 dello stesso produttore. Lo schermo di proiezione ha dimensioni di 6,22-3,50 metri, ad alta riflessione (2.4) modello SilverLux 3D, con foratura sonora e valido per la riproduzione di sistemi 3D polarizzati.

La tecnologia HDBaseT è presente anche nel nuovo auditorium Secuoya, sia per inviare il segnale PC dal palco attraverso il Atlona AT-HDR-EX70C, che consente l'invio di segnale 4K fino a 70 metri con cavo dati CAT6a. Questo protocollo viene utilizzato per l'invio di segnali di backup al proiettore, poiché questo modello include l'interfaccia iLink digitale di Panasonic.

Illuminazione a Led

La tecnologia led, sia in fresnel che nei tagli, è stata la possibilità di illuminare l'auditorium. A tal fine, sei unità del modello SuperLed F6 sono state integrate Desisti, che includono un array A Led 120w, 3.200K e controllabile tramite protocollo DMX.

L'illuminazione frontale è completata da quattro proiettori di rifilatura Lavorare Pro Multiprofile Led W3, con 200W e 3200K lampada a Led, offrendo un angolo di fascio regolabile tra 17 e 50o, anche DMX controllato. Per l'illuminazione posteriore, il modello F4.7 è stato scelto anche da Desisti, con una lampada da 60W.

Il controllo dell'illuminazione è fatto con un tavolo Work Lighshark LS-1, con una superficie di controllo intuitiva ed ergonomica, quattro encoder, dieci fader e master, con display a colori, che combinato con il set di pulsanti RGB offre una piattaforma completa per gestire spettacoli incredibili.

Sottosistemi indipendenti

Dado el uso variado que se le quería dar al auditorio, se han integrado dos subsistemas independientes para funcionar como auditorio propiamente dicho o como sala de proyección de cine. Toda la microfonía es de sicuro, con el modelo ULXD, inalámbricos de diadema y de mano, para una calidad de sonido óptima.

Para la mesa de sonido se ha optado por un equipo Soundcraft SI Impact de 32 entradas y 16 salidas, con interfaces Dante y Madi para garantizar la interconexión con otros elementos del auditorio, como la caja de conexiones del escenario, que añade otras dieciséis entradas y ocho salidas.

Para aquellos eventos en los que no se requiere esta mesa de sonido, se cuenta con un sistema de audio y mezclador automático Shure SCM820, con ocho entradas MIC/Line, que realiza la de los micrófonos de un evento, sin necesidad de operador de sonido.

Como procesador de audio se utiliza BSS BLU100, con doce entradas y ocho salidas de audio analógico y múltiples efectos de procesado. En el diseño independiente, también se han integrado dos unidades del BLU100, uno de ellos da servicio a la microfonía y a la mesa de sonido, y el segundo se utiliza íntegramente para el sistema de cine, con etapas de potencia Corona.

Siguiendo con los dos modos de funcionamiento, el auditorio incorpora dos PA’s CBT70J y cuatro escuchas de escenario AC26 de JBL, mientras que para el modo ‘cine 7.1’ se han incluído dos C222 ScreenArray biamplificado, así como subwoofer del modelo 4642A (en la parte trasera de la pantalla de proyección), también de este fabricante.

Este sistema se completa con dieciséis monitores 8320 en ambos laterales y en la parte trasera del auditorio para ofrecer el ambiente surround del sistema 7.1. La protección de todos los equipos se confía en UPS Riello, tanto en el rack del sistema de vídeo como en el del audio.


Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS Feed e non vi perderete nulla.

altri articoli , , , , , , , , , , , , , , , , ,
da • 28 May, 2019
• Sezione: Uno sfondo, Audio, Casi di studio, Controllo, HIGHLIGHT, Primo piano di un fondo, Caso di studio consigliato, distribuzione di segnali, illuminazione, affari, produzione, proiezione, networking, media streaming, Telepresenza / Videoconferenza